il racconto dei protagonisti

Dicono di noi

“Complimenti a tutti per questo successo, che è il primo nostro a livello nazionale, dopo due medaglie d’argento. Sono molto soddisfatto perchè questo torneo è l’equivalente di un campionato italiano a tutti gli effetti, una coppa che vale molto ripeto per il livello alto del torneo, in cui erano presenti tutte le migliori squadre del livello regionale. Complimenti anche all’organizzazione dei fratelli Calcaterra, eccezionale.”
Marco Ferraro
Presidente Vis Nova Roma
“L’obiettivo era quello di confrontarci con squadre di alto livello, probabilmente tra le migliori in Italia, far maturare esperienza ai ragazzi e cementare lo spirito di squadra. Abbiamo fatto quattordici partite in 4 giorni, di cui molte combattute fino all’ultimo respiro, e pertanto sono molto soddisfatta al di là del risultato nel torneo, che chiaramente non era alla nostra portata.”
Erika Lava
Allenatrice Onda Blu Dalmine
“Mi scorrono in questi giorni le immagini di questa splendida iniziativa. Ricordo quando, a 13 anni, partecipai alle finali dei Giochi della Gioventù. Tra quei bambini c’erano Andrea Pisano, Mario Fiorillo, Marco Postiglione, Sandro Campagna, Tempestini, Spartaco Belotti e tanti altri. Insomma, quella generazione che avrebbe vinto le Olimpiadi. Sapete cosa fanno i ragazzi quando giocano? Fabbricano ricordi. Grazie per questa splendida occasione. Magari qualcuno dei partecipanti diventerà un campione come  i fratelli Calcaterra; a tutti gli altri avranno donato la felicità. BRAVI!”
Valerio Vancheri
Presidente C.C. Ortigia
“Un Torneo organizzato molto bene, una manifestazione importante, che premia gli sforzi di due campioni della pallanuoto italiana, Roberto e Alessandro Calcaterra, che si sono messi al lavoro, per creare un evento destinato a crescere. Trentadue squadre, italiane e straniere,  sembrava di vivere una mini olimpiade: ci siamo potuti confrontare con tante realtà diverse, abbiamo assaggiato tante pallanuoto. Un’esperienza importante per il futuro dei nostri ragazzi. Ho visto la gioia negli occhi dei miei ragazzi, questo mi fa pensare che il loro futuro sarà positivo. Si respirava un bel clima. Diamo appuntamento ai fratelli Calcaterra per il prossimo anno.”
Marco Sbolgi
Allenatore Rn Bogliasco
“E’ mancata soltanto la ciliegina sulla torta, ma il risultato è stato ottimo. I ragazzi sono rimasti imbattuti per tutta la durata del torneo cedendo soltanto ai rigori. Esperienza fantastica- prosegue- abbiamo tenuto testa a squadre decisamente più blasonate come Bogliasco, Quinto e Vis Nova. Peccato soltanto per l’epilogo finale, ma questo è lo sport e va accettato.” Chiosa finale sulla squadra:”Non posso che fare i complimenti ai miei atleti per quanto hanno fatto e per quanto potranno ancora dare.”
Rosario Ferrigno
Allenatore Arechi Salerno
“Grande soddisfazione per questo terzo posto conquistato al Calcaterra Challenge. È stato davvero un bel torneo questo organizzato dai fratelli Calcaterra e i nostri ragazzi hanno risposto molto bene nonostante un avvio difficile ed altalenante.Dopo la fase dei gironi e quindi dagli ottavi di finale, abbiamo espresso una discreta pallanuoto, ma soprattutto dimostrato di avere un forte carattere.Complimenti a tutti i miei ragazzi e agli organizzatori per la bella manifestazione.”
Vito Violetti
Tecnico San Mauro
“L’organizzazione del torneo è stata ottima. I fratelli Calcaterra e il loro staff danno vita ad un evento straordinario e organizzato in modo esemplare. Nonostante le problematiche logistiche (che non erano poche) non abbiamo fatto un minuto di ritardo in quattro giorni e questo è sinonimo di grande lavoro, sacrificio e di una efficiente organizzazione.
Il livello delle squadre è alto, ma soprattutto omogeneo. Le prime otto squadre hanno avuto più costanza delle altre: è un merito che nei tornei di questo tipo, paga. Ma dalla prima alla sedicesima squadra, in un incontro singolo poteva accadere di tutto. Questo è indice sia di equilibrio ma anche di crescita del movimento.”
Luca Bittarello
Allenatore Sturla
“Campioni fuori e dentro ĺ’acqua.. sempre in cerca di innovazioni e nuove idee per lo sport che li ha visti protagonisti per una vita.. sono straordinari.. io ho visto crescere partita dopo partita i nostri ragazzi ed ho visto il lavoro eccellente che altri tecnici realizzano su questa categoria. Quattro giorni di pallanuoto tanta esperienza in più tanta bella pallanuoto. Grazie Alessandro e grazie Roberto!”
Maria Altrini
Allenatrice Aquademia Velletri